Dio salvi l’Italia

Se Mattarella ha deciso di porre uno stop così eclatante ad un percorso che pareva essere sulla via della conclusione, qualcosa di grave, di molto grave, assai più di quanto possiamo già sapere o immaginare, aleggia tra le quinte del dibattito politico di questi giorni. Certamente la situazione non può essere ridotta alle semplificazioni che … Leggi tuttoDio salvi l’Italia

Al concerto “Canta per il mondo” di sabato 19 maggio, Marco Ponselè, giovane operatore di AVSI, ci racconterà la sua Africa

Sarà Marco Ponselè, il testimonial della serata che il Coro popolare e l’Ensemble Amarcanto regaleranno alla città sabato sera alle ore 21, presso il Novelli dei Rimini. Marco, giovanissimo, da un anno lavora in AVSI. Una scelta professionale ma anche di vita, di ricerca di un lavoro che possa permettere di realizzare il “sogno della … Leggi tuttoAl concerto “Canta per il mondo” di sabato 19 maggio, Marco Ponselè, giovane operatore di AVSI, ci racconterà la sua Africa

AVSI 2018: una casa per tutti

  In attesa del concerto del Coro Popolare di sabato prossimo, abbiamo intervistato Lorenzo Franchi, responsabile della Campagna AVSI 2018, ovvero la raccolta fondi che permette di sostenere ben 149 progetti sparsi in 30 paesi del mondo. Con lui vogliamo capire meglio le ragioni di un impegno divenuto così esteso  e tale da riguardare  un … Leggi tuttoAVSI 2018: una casa per tutti

“Canta per il mondo”: dare casa al desiderio di pienezza di ogni uomo

Torna il concerto del Coro Popolare (detto il “corone”), la realtà nata a Rimini oramai cinque anni fa dal singolare incontro tra genitori e ragazzi preoccupati di costruire un valido percorso educativo – l’associazione di Famiglie Onlus Il Ponte sul Mare –  e l’ensemble Amarcanto. Quest’anno, sulla scia della bella esperienza di anno corso, si … Leggi tutto“Canta per il mondo”: dare casa al desiderio di pienezza di ogni uomo

Meeting 2017: la riscoperta del proprio inizio

Papa Francesco ha descritto, in anticipo, l’effettiva prima giornata del Meeting 2017. Così si legge nel suo discorso di saluto: Come evitare questo “alzheimer spirituale”? C’è una sola strada: attualizzare gli inizi, il “primo Amore”, che non è un discorso o un pensiero astratto, ma una Persona. La memoria grata di questo inizio assicura lo … Leggi tuttoMeeting 2017: la riscoperta del proprio inizio

Barcellona, il Meeting e quel che accende la speranza

Il terrorismo è tornato a colpire. Siamo alla vigilia di un evento, qual è il Meeting di Rimini,  che da quasi 40 anni si colloca al centro della storia e dei cambiamenti epocali che hanno contraddistinto questo passaggio di millennio. L’inizio della settimana riminese non può non essere segnato dalle domande, dalle inquietudini, dal bisogno … Leggi tuttoBarcellona, il Meeting e quel che accende la speranza

La vittoria di Charlie Gard

Un paio di giorni fa Charlie Gard è volato in cielo. I genitori hanno rinunciato a procedere nella loro battaglia, riconoscendone l’impossibilità. L’ospedale ha proceduto secondo le proprie prerogative. Non ci interessa, qui, proseguire una battaglia che è stata irta di malintesi e banalità, che abbiamo in parte documentato in due lunghi articoli (leggi il … Leggi tuttoLa vittoria di Charlie Gard

Amare la complessità

Io non so niente ma mi sembra che ogni cosa nell’aria e nella luce debba essere felice Credo che se c’è una cosa che insegna la vicenda del piccolo Charlie, sia proprio questa: imparare ad amare la complessità. Le semplificazioni e le battaglie in nome di certezze preventive hanno generato interventi in rete, ed anche … Leggi tuttoAmare la complessità

Charlie e quel mistero insondabile che è la (fine della) vita

La vicenda di Charlie Gard ha aperto ferite. Domande (molte) e risposte (poche, ma ne emerge una assolutamente decisiva e va guardata con reale interesse). Emerge una diversità di opinioni. Battaglie non esattamente sacrosante e battaglie invece profonde e vere, ma salvo alcuni casi soffocate da un senso di enorme, ed inerme, impotenza. Senza dubbio … Leggi tuttoCharlie e quel mistero insondabile che è la (fine della) vita

“È Misericordia il senso ultimo del Mistero” (don Giussani)

Le recenti polemiche sui fatti di Manchester, in casa cattolica, possono aiutarci a capire meglio ciò per cui viviamo. Un’occasione per riflettere pacatamente e ripartire.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: