4 E scientifico

Ricordo la mia pagina di risorse per lo studio, che invito a consultare. Potete giungervi anche di qui. 

Al menu di questa pagina, invece, vi sono le indicazioni relative al metodo di lavoro

VERIFICHE BREVI

Vedi qui sotto il calendario della classe in cui sono presenti appuntamenti vari:  le brevi, le verifiche più complesse quando presenti, la pubblicazione di un test da svolgere a casa personalmente, ecc.


 

VERIFICHE PROGRAMMATE

23 ottobre verifica di filosofia

Contenuti:

Plotino, quale sintesi suprema del pensiero classico:

la risposta pagana al cristianesimo in ascesa, l’ Uno come principio meta-ontologico, la “processione” delle cose dall’Uno, il Nous, l’Anima, il cosmo, L’uomo e il ritorno all’Uno (con particolare riferimento all’estasi).

La patristica occidentale con particolare riferimento a S. Agostino:

cenni agli sviluppi della patristica;

S.Agostino: biografia e sviluppo spirituale, la metafisica dell’interiorità, i rapporti ragione-fede, la dottrina dell’Illuminazione, la creatio ex nihilo, il male, il tempo, la Grazia e la libertà, la Civitas Dei. 

La rinascita della filosofia nel Medio Evo:

dalla “retorica cristiana” della patristica allo stile logico-dialettico della scolastica; excursus storico (i dialettici e i teologi), il problema degli universali nella sua origine (Boezio) e nelle sue soluzioni fondamentali (nominalismo, realismo esagerato, realismo moderato).

I rapporti fede-ragione e la tematica dell’essere nel Medio Evo

– S. Anselmo: 

rapporto fede-ragione, l’argomento ontologico (analisi critico-teoretica),  la conoscenza, il realismo degli universali.

– L’affermarsi della filosofia scolastica:

Pietro Abelardo: il metodo del Sic et Non e il problema degli universali; le scuole platoniche del XII secolo (scuola di Chartres e scuola di San Vittore); i filosofi arabi con riferimento ad Avicenna ed Averroè .

– S. Tommaso: 

fede-ragione, la metafisica dell’Essere (il “De ente et de essentia”, la nozione di esse ut actus, i trascendentali), le cinque vie, Dio come l’Ipsum esse subsistens, la nozione di partecipazione, l’analogia, la  gnoseologia.

 

30 ottobre verifica di filosofia

L’ascesa al potere di Carlo V e le prime guerre con la Francia. La figura di Carlo V e la sua idea di impero.

Le guerre di Carlo V: i tre fronti (Francia, gli Ottomani, i luterani).

L’abdicazione di Carlo V, la pace di augusta e la pace di Cateu Cambresis.

La Riforma protestante:

la Chiesa del cinquecento tra ansia di riforme e malcostume diffuso;

la situazione socio-economica della Germania del cinquecento;

il contributo dell’umanesimo alla riforma religiosa: Erasmo da Rotterdam;

la figura e la teologia di Lutero;

Lutero e l’Umanesimo;

Lutero tra conservazione e rivoluzione;

gli sviluppi, storici della Riforma: dalle 95 tesi alla pace di Augusta (1555)

la riforma di Zwingli;

la riforma di Calvino e l’intraprendenza delle sette calviniste;

L’Anglicanesimo.

Analisi storiografica: Max Weber.

La Riforma cattolica e la Controriforma:

il concetto di riforma cattolica e di controriforma (H. Jedin);

l’effervescenza religiosa all’interno del cattolicesimo;

i Gesuiti

il Concilio tridentino. 

Filippo II, la situazione spagnola, le guerre con l’ Olanda.

L’Inghilterra elisabettiana.

Il periodo delle guerre di religione:

le guerre di religione in Francia fino alla stabilità del regno di Enrico IV e sviluppi del paese sotto Richelieu e Mazzarino. 

la guerra dei trent’anni;

la pace di Westfalia e la pace dei Pirenei.

 

 


 

Potranno essere inviati, tramite la email della scuola o classroom, test automatizzati per verificare le proprie conoscenze e competenze. Vanno svolti come autoverifica (ovviamente sono solo poche domande rispetto a quanto vi è da studiare, ma servono da cartina al tornasole della vostra preparazione).  Seguire e completare con profitto questi test, potranno essere un elemento di valutazione (ponderato in maniera analoga alle “brevi”) a fine trimestre o pentamestre.

Questionari a risposta aperta per un ripasso personale, sono già presenti nella vecchia sezione di questa mia pagina. 

Per considerazioni, domande o questioni di qualsiasi tipo, potete scrivermi una email utilizzando il form qui sotto, oppure l’indirizzo qui a fianco. (polverelliemanuele@me.com). Per considerazioni di carattere generale, o temi che potrebbero interessare tutti, consiglio di utilizzare il form “commenti” sempre qui sotto.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: